home page > Viaggi Mondo

PERU' CLASSICO MANCO KAPAC
Itinerario da Lima a Cusco, con mezzi e servizi privati


Data di effettuazione dei viaggio
dal 4 al 17 ottobre 2016

Come definire il Perù se non una magica alchimia tra capolavori umani e bellezze naturali.
Nulla è monotono e scontato in questa meravigliosa terra abitata da gente semplice, erede di un passato glorioso. Le prime culture dominanti in Perù furono quella Chavin e quella Paracas.
Verso i secoli III e IV spiccarono la cultura Mochica nel Nord, particolarmente importante per la sua oreficeria, e la cultura Nazca, famosa per la sua ceramica.
Nel secolo XIII si sviluppò l’Impero Incaico con il suo apogeo nella città di Cusco e la sua cultura ancora oggi radicata nei villaggi andini. Tutte queste culture hanno lasciato in Perù un tesoro straordinario di architetture, oreficeria, lavorazione dei tessuti e ceramica. Dopo la conquista degli spagnoli l’architettura e l’arte subirono l’influenza coloniale, visibile ancora oggi nei magnifici altari scolpiti in legno, con ornamenti d’argento e nelle belle sculture e pitture sparse in tutto il territorio. Il Perù possiede molti enigmi del passato che non sono mai stati risolti e continuano a costituire un mistero: come i disegni di Nasca non ancora interpretati con certezza. Si mantengono inoltre le tradizioni e le feste antiche, dando alla nazione una ricchezza folclorica ineguagliabile.

Caratteristiche di viaggio:
Un viaggio in tutta comodità per visitare le meraviglie del Perù e scoprire luoghi inediti, nel relax dei primi giorni lungo la costa del Pacifico per poi affrontare lentamente le quote andine, con un acclimatamento graduale. Il percorso viene effettuato su strade asfaltate in buono stato.


La quota base include:
- Voli di linea Iberia/Lan Airlines da Roma a Lima e ritorno (via Madrid), in classe economica
- Volo di linea Lan Airlines da Cusco a Lima, in classe economica
- Trasferimenti privati da e per gli aeroporti in Perù con assistenza in italiano
- Tour da Lima a Cusco con mezzi privati
- Pernottamenti in camera doppia standard in hotel 4 stelle
- Trattamento di mezza pensione, con prime colazioni in Hotel e pasti in Hotel o ristoranti
- Navigazione privata alle Isole Ballestas con guida parlante spagnolo/inglese
- Navigazione privata con barca veloce sul Lago Titicaca con guida parlante italiano
- Biglietti per il treno da e per Machu Picchu Pueblo in classe Vistadome
- Visite ed escursioni con ingressi ai Musei e ai siti archeologici indicati in programma, con guide locali parlanti italiano
- Accompagnatore 50&Più dall’italia
- Accompagnatore locale da Lima a Lima
- Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
- Guida del Perù, ed. Polaris (una per camera)
- Assistenza di qualificato personale aeroportuale alla partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino

La quota base non include:
- Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni)
- Tasse aeroportuali e fuel surcharge (€ 530,00, da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
- Sorvolo delle linee di Nasca (circa 110 usd)
- Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
- Preaccettazione (early check-in) e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
- Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
- Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance (da raccogliere sul posto circa 50 euro), extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.


Per informazioni e prenotazioni

Tel. 06 6871108/369
Fax 06 6833135
(Autorizzazione Regionale N° 388/87)

Oppure presso le sedi provinciali

PROGRAMMA DI VIAGGIO - 14 giorni

1° giorno: martedi 4 ottobre
Partenza per Lima
Partenza da Roma nel tardo pomeriggio con volo di linea Iberia/Lan Airlines per Lima (via Madrid).

2° giorno: mercoledi 5 ottobre
Arrivo a Lima
Arrivo all’aeroporto di Lima in mattinata e incontro con la nostra organizzazione per il trasferimento in Hotel. Early check-in incluso.
Lima è la capitale del Perú e con una popolazione di circa 10 milioni di abitanti è la quinta cittá piú grande del Sud America. La città fu fondata il 18 gennaio del 1535 dal conquistador Francisco Pizarro sotto il nome di “Cittá dei Re” ed è il cuore commerciale, finanziario, culturale e politico del paese; qui si concentrano i 2/3 dell’industria nazionale e si trova l’aeroporto piú grande del Perú. Il centro coloniale della cittá è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dall’Unesco nel 1991.
Si visiterà il centro storico di Lima: la Plaza de Armas, il Palazzo del Governo e il Municipio.
Visita della Cattedrale che affaccia sulla Plaza ed ospita la tomba di Pizarro e del Convento di San Francisco.
Visita al Museo Larco Herrera, fondato nel 1926 e situato dentro un elegante edificio del XVIII secolo, costruito sopra una piramide precolombiana del VII secolo. Il Museo ospita una grande collezione d’oro, argento e ceramica ed è uno dei pochi musei al mondo dove i visitatori possono percorrere il deposito ed apprezzare i 45.000 oggetti archeologici debitamente classificati.
Successivamente visita al moderno quartiere di Miraflores, centro finanziario e commerciale della cittá. Cena e pernottamento in Hotel.

3° giorno: giovedi 6 ottobre
Lima - Paracas
Prima colazione in Hotel.
Al mattino presto partenza per Paracas, percorrendo la Panamericana in direzione Sud (260 km - circa 4 ore). Navigazione in barca a motore alle interessanti Isole Ballestas, anche chiamate le “isole del guano” e considerate le Galapagos del Perù. Sui faraglioni e lungo le spiagge degli isolotti si possono osservare le numerose colonie di otarie, leoni marini, pinguini, sule, cormorani e altre specie di uccelli.
(Escursione soggetta alle condizioni climatiche)
Al termine escursione nel deserto costiero della Riserva Naturale di Paracas.
Visita alla Riserva, una delle zone piú desertiche della costa peruviana, importante santuario della fauna selvatica locale che ricopre un’area di 335.000 ettari. La riserva si trova in una ricca zona marittima dove le correnti oceaniche fredde producono abbondanza di plancton e pertanto favoriscono la conservazione e la riproduzione di molte specie di uccelli residenti e migratori.
Sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento in Hotel.

4° giorno: venerdi 7 ottobre
Paracas - Ica -  Nasca
Prima colazione in Hotel.
Partenza per Ica (70 km), sosta all’oasi di Huacachina immersa fra alte dune di sabbia e visita del Museo Regionale per scoprire le culture preincaiche della costa.
Proseguimento per Nasca (140 km - 2 ore) e visita dell’interessante Museo Antonini, per conoscere le civiltà precolombiane della costa sud.
In alternativa, sorvolo facoltativo delle linee di Nasca.
Sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento in Hotel.

5° giorno: sabato 8 ottobre
Nasca - Camanà - Arequipa
Prima colazione in Hotel.
Intera giornata dedicata al trasferimento da Nasca alla città di Arequipa (565 km - circa 9 ore), percorrendo la Panamericana Sur che costeggia l’Oceano Pacifico, dal confine con l’Ecuador, a nord, fino al confine con il Cile, a sud. Il percorso, a tratti monotono, si svolge nel panorama di spettacolari scogliere desertiche che disegnano la costa del sud del Perù.
Dalla cittadina costiera di Camaná si risalgono i primi rilievi delle Ande per raggiungere l’ampia valle di Arequipa, posta a 2363 metri di quota.
Sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento in Hotel.

6° giorno: domenica 9 ottobre
Arequipa
Prima colazione in Hotel.
Visita della bella città coloniale di Arequipa “la ciudad blanca”, circondata dagli imponenti vulcani Misti (5822 mt) e Chachani (6075 mt) che sovrastano l’ampia vallata in una cornice suggestiva.
Si inizia con una sosta al pittoresco quartiere di yanahuara e al belvedere di carmen alto con vista sulle antiche colture a terrazzamenti della valle di chilina.
Rientro in centro città, visita alla chiesa e ai chiostri della compagnia di gesù e successivamente alla cattedrale che affaccia sulla plaza de armas.
Proseguimento a piedi per la visita al celebre monastero di santa catalina, fondato nel 1579 ed aperto al pubblico dal 1970, una vera cittadella nella città. Il complesso religioso copre un’area di 20,000 mq, si sviluppa tra passaggi stretti e tortuosi, viuzze colorate e giardini rigogliosi.
Pomeriggio a disposizione per relax o per visite individuali (consigliamo la visita facoltativa del Museo Santuario Andino per osservare la mummia Juanita, una giovane fanciulla inca sacrificata agli dei delle montagne, gli “apu”, sul vulcano Misti).
Cena e pernottamento in Hotel.

7° giorno: lunedi 10 ottobre
Arequipa - Puno
Prima colazione in Hotel.
Partenza per Puno e il Lago Titicaca (320 km - circa 6 ore) risalendo l’altipiano desertico nel panorama dei vulcani spenti e delle lagune. Si risale la “puna”, l’altipiano andino a circa 3800/4000 metri di quota, nel paesaggio della Cordigliera Centrale dove si possono osservare branchi di camelidi andini al pascolo, ai margini dei un grande lago chiamato Lagunillas.
Lungo il percorso, visita alla necropoli di Sillustani di epoca Tihuanaco.
Superato il villaggio di Santa Lucia si raggiunge la caotica città di Juliaca e si prosegue per Puno, posta sulle rive del Lago Titicaca (3800 m-slm).
Sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento in Hotel.

8° giorno: martedi 11 ottobre
Puno - Cusco
Prima colazione in Hotel.
La leggenda andina racconta che dalla schiuma del Lago Titicaca emersero Manco Kapac e Mama Ocllo, i capostipiti della dinastia del Sole. Insieme partirono verso nuovi territori sulla Cordillera Andina dando origine alla dinastia Inca.
Trasferimento al porto di Puno e partenza in navigazione per raggiungere le isole galleggianti di totora (20 min.) dove un tempo vivevano gli Uros, di cultura aymara.
Proseguimento del viaggio per l’ultima tappa che conduce alla città di Cusco (390 km - circa 8 ore), percorrendo l’arido altipiano che risale dolcemente il Passo La Raya (4300 mt-slm), posto ai piedi del ghiacciaio Santa Rosa.
Visita delle rovine del centro cerimoniale di Raqchi, con il celebre tempio dedicato a Viracocha, massima divinità Inca, da cui, secondo la cosmologia andina, discenderebbe tutto l’universo.
Nei pressi di Cusco sosta per visitare la chiesa di Andahuaylillas (XVII Sec.), anche chiamata la “Cappella Sistina” del Sud America, dove si osservano gli altari dorati e gli interessanti affreschi di artisti anonimi cusqueñi.
Arrivo a Cusco e sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento in Hotel.

9° giorno: mercoledi 12 ottobre
Cusco
Prima colazione in Hotel.
Posta a 3350 metri di quota, Cusco, che in lingua quechua si traduce in “l’ombelico del mondo”, è la capitale dell’Impero Inca, di cui rimangono ben conservate le imponenti rovine del suo passato glorioso. I siti archeologici, i tesori dell’epoca coloniale, i mercati colorati, le chiese e le piazze, fanno di Cusco la più affascinante città del Sud America.
Visita della caratteristica Plaza des Armas contornata dalle abitazioni in stile coloniale con i tipici balconi in legno lavorato, della Cattedrale in sontuoso stile barocco, del tempio incaico di Coricancha anche chiamato il Tempio del Sole.
Escursione nei dintorni di Cusco per visitare i gruppi archeologici più importanti: i centri cerimoniali di Tambo Machay, Pucapucara e Q’enqo, la spettacolare fortezza di Sacsayhwaman. Pomeriggio libero a disposizione per visite individuali e shopping.
Cena e pernottamento in Hotel.

10° giorno: giovedi 13 ottobre
Cusco – Valle Sacra – Machu Picchu Pueblo
Prima colazione in Hotel.
Escursione nella Valle del Rio Urubamba, considerata sacra dagli Incas (40 km).
Visita delle rovine di Pisac e del mercato folcloristico che si svolge nella piazzetta centrale.
Nel pomeriggio si percorre la vallata per raggiungere il villaggio di Ollantaytambo dove si visita la fortezza incaica baluardo di difesa contro i “conquistadores” spagnoli.
Al termine partenza in treno per Machu Picchu Pueblo. Il percorso, di 1 ora e 45 minuti circa, si snoda lungo il suggestivo panorama della Sacra Vallata degli Incas per poi inoltrarsi nell’ambiente selvaggio dell’alta valle dell’Urubamba tra gole spettacolari rivestite di fitta vegetazione pluviale.
Arrivo a Machu Picchu Pueblo, un piccolo e caotico villaggio posto a 2040 metri di quota, sorto attorno ai binari della ferrovia, con negozi e bazar per i turisti. Breve proseguimento a piedi per l’Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

Importante:
A bordo dei treni da/per Machu Picchu Pueblo è consentito solamente il trasporto di un bagaglio a mano (zaino o piccola borsa, del peso massimo di 5 kg). Prevedere pertanto un bagaglio a mano con il necessario per i due giorni di escursione a Machu Picchu.

11° giorno: venerdi 14 ottobre
Machu Picchu Pueblo – Valle Sacra
Al mattino molto presto, come concordato con la guida, si risale in pulmino il colle che porta alle rovine di Machu Picchu (12 km), poste a 2350 metri di quota.
Visita guidata del gruppo archeologico più importante del Sud America, scoperto nel 1911 dall’esploratore americano Hiram Bighman. Negli ultimi anni la ricerca sulla cittadella incaica ha dimostrato che Machu Picchu fu un “centro di studi per lo sviluppo agricolo, edilizio e astronomico” voluto da Pachacutec, il più importante sovrano inca.
Rientro a Machu Picchu Pueblo con il bus navetta in tempo utile per la partenza del treno per Ollantaytambo. Arrivo e trasferimento in Hotel posto in Valle Sacra.
Sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento in Hotel.

12° giorno: sabato 15 ottobre
Valle Sacra – Chincheros – Moray – Maras – Cusco
Prima colazione in Hotel.
Escursione nell’altipiano di Cusco, in un panorama straordinario.
Visita del villaggio andino di Chincheros e della bella chiesetta coloniale (non sempre aperta al pubblico) dove si potranno osservare dipinti e affreschi del 1600, eseguiti dagli indigeni e dagli artisti spagnoli facenti parte della scuola pittorica dei collegi religiosi di Cusco. Percorrendo il panoramico altipiano, sovrastato dal Nevado Salkantay (6271 m), si visitano le spettacolari saline incaiche di Maras, ricavate sul pendio di una montagna, ancora oggi utilizzate dagli abitanti del villaggio per l’estrazione del sale. Visita dei vivai di Moray, enormi crateri scavati a mano e utilizzati dagli Inca per acclimatare i semi di cereali, patate e fiori tropicali alle quote andine.
Rientro a Cusco e sistemazione in Hotel.
Cena in ristorante con spettacolo folcloristico.

13° giorno: domenica 16 ottobre
Cusco - Lima - Rientro in Italia
Prima colazione in Hotel.
Mattinata a disposizione per ulteriori visite individuali del centro storico di Cusco, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e per acquisti nei mercatini e dagli antiquari del quartiere di San Blas.
Nel pomeriggio partenza con il volo per Lima. Arrivo e proseguimento con il volo di rientro in Italia (via Madrid).

14° giorno: lunedi 17 ottobre
Arrivo in Italia
Arrivo all’aeroporto di Roma previsto per le ore 18.30 circa.

Quote individuali di partecipazione (per persona):


Quota minimo 20 partecipanti -


2.880
Suppl. camera singola
690
Assicurazioni bagaglio/sanitaria/annullamento:
da € 1.500,00 a € 4.000,00
95
Tasse aeroportuali e fuel surcharge
(da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
530

INFO

Documenti per l’espatrio
PERU’ Passaporto con validità residua di 6 mesi
Il passaporto deve essere firmato dall’intestatario nell’apposito spazio nella pagina dei dati e, al momento della partenza, deve avere una validità non inferiore a quella indicata.
Sul sito www.viaggiaresicuri.it del Ministero degli Affari Esteri ci sono una serie di informazioni relative ai documenti necessari per l’ingresso nei diversi Paesi e le disposizioni sanitarie. Poiché la normativa non è chiara ed è soggetta a frequenti modifiche, onde evitare inconvenienti nei luoghi di partenza, di transito e di arrivo, Vi invitiamo a controllare personalmente presso le Autorità competenti e con largo anticipo, che i propri documenti siano in regola per il viaggio.

Disposizioni sanitarie www.viaggiaresicuri.it



Le prestazioni di Polizza e le Condizioni Generali di Contratto di Vendita di Pacchetti Turistici (Dec. Leg. N° 111 del 17.03.95 della Direttiva CEE 90/314) sono riportate nel sito www.50epiuturismo.it

stampa la pagina








I home I eventi e manifestazioni I hotel - convenzioni I hotel - mondo I crociere I villaggi I pellegrinaggi I viaggi europa I viaggi mondo I biglietteria aerea I
I condizioni generali I condizioni assicurative I soci 50&piu' I news letter I area riservata sedi provinciali I

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Copyright 50&Più Turismo S.r.l. - Via delle Zoccolette, 5 - 00186 Roma - Italy - Tel (+ 39) 06 6871108 - P. Iva 00866061005 - Aut. Reg. 388/87